LOCAZIONI E SFRATTO

Lo studio legale offre consulenza e assistenza nella materia delle locazioni ad uso abitativo e commerciale, nel particolare, occupandosi di:

  • redazione di contratti di locazione ad uso commerciale e ad uso abitativo;
  • gestione delle procedure di sfratto per morosità e per finita locazione;
  • gestione della procedura di licenza per finita locazione;
  • richiesta danni connesse all’utilizzo del bene locato;

La locazione è il contratto col quale una parte si obbliga a far godere all’altra una cosa mobile o immobile, per un dato tempo, verso un determinato corrispettivo.

La locazione è un contratto consensuale e produce effetti obbligatori tra le parti, di fatto, colui che prende in locazione un bene non diviene titolare di alcun diritto reale sul medesimo, bensì solo del diritto a godere del bene nei confronti del locatore, per un dato tempo e per un uso determinato. La locazione può avere per oggetto una cosa mobile o un bene immobile.

Il locatore è obbligato alla consegna della cosa in buono stato di manutenzione,  priva di vizi che possano diminuirne l’idoneità all’uso convenuto, mantenerla in stato da servire all’uso convenuto; garantirne il pacifico godimento durante la locazione.

Il conduttore deve prendere in consegna la cosa, servirsene per l’uso stabilito, osservando la diligenza del buon padre di famiglia, corrispondere il canone stabilito, commisurato alla durata del godimento del bene, restituire la cosa nello stato in cui l’aveva ricevuta alla scadenza del contratto.

Strettamente collegato alla materia delle locazioni è lo sfratto per finita locazione o per morosità, tale procedimento speciale a carattere sommario –  viene disciplinato dagli articoli da 657 a 667 del c.p.c. – attraverso il quale, nell’ambito di un rapporto di locazione, il locatore richiede al giudice di emettere un provvedimento esecutivo, con il quale ordinare all’inquilino di riconsegnargli l’immobile.